Udicer
Punti di forza
ELEVATO KNOW HOW TECNICO

ELEVATO KNOW HOW TECNICO

UDICER ha una grande conoscenza e abilità tecnica in campo nautico/navale tanto da aver ottenuto...

ELEVATO KNOW HOW TECNICO

ELEVATO KNOW HOW TECNICO

UDICER ha una grande conoscenza e abilità tecnica in campo nautico/navale tanto da aver ottenuto sia la notifica europea per la direttiva sul diporto 2013/53/UE sia per la direttiva sui prodotti navali MED 2014/90/UE. Il nostro Organismo è stato anche scelto dalla Repubblica di San Marino come Ente tecnico per gli yacht di qualsiasi dimensione (pure oltre 24 metri), senza limitazioni di stazza.

20 ANNI

20 ANNI

20 anni d’esperienza nel campo della CERTIFICAZIONE NAUTICA. 20mila CERTIFICATI DIPORTO EMESSI

20 ANNI

20 ANNI

20 anni d’esperienza nel campo della CERTIFICAZIONE NAUTICA.

20mila CERTIFICATI DIPORTO EMESSI

I NOSTRI TECNICI

I NOSTRI TECNICI

I surveyors UDICER sono debitamente qualificati dalla nostra struttura interna UNTT® (Udicer...

I NOSTRI TECNICI

I NOSTRI TECNICI

I surveyors UDICER sono debitamente qualificati dalla nostra struttura interna UNTT® (Udicer Nautical Tech Training) e operano in tutta Italia. Fuori confine: Croazia, Grecia, Malta, Francia, Spagna Cipro, Tunisia, Principato di Monaco, Cina, Emirati Arabi.

30 Aprile 2019

Rimandato al 2019 l’obbligo di patente per i fuoribordo

Rimandato al 2019 l’obbligo di patente per i fuoribordo di cilindrata superiore a 750 cc a iniezione a due tempi

Rimandato al 2019 l’obbligo di patente per i fuoribordo di cilindrata superiore a 750 cc a iniezione a due tempi. Si è posta una “pezza” per riparare la falla normativa relativa ai “nuovi” obblighi di patente introdotti dal recente decreto legislativo del 3 novembre 2017, n. 229 (modifica del Codice della nautica D. 171/2005), estesi anche ai fuoribordo di cilindrata superiore a 750 cc a iniezione a due tempi.

Da questa “innovazione” è derivato che moltissimi diportisti, in possesso di fuoribordo a iniezione a due tempi, di potenza non superiore a 40,8 CV, precedentemente esenti dall’obbligo di patente, si sono trovati a non poterli più usare, dalla sera alla mattina, se sprovvisti di abilitazione. Un bel problema, che ha prodotto anche pesanti ripercussioni sul mercato di questi specifici fuoribordo.

Della questione, bisogna dire, se ne è subito occupato il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, settore diporto, che ha mobilitato il proprio ufficio legislativo valutando possibili soluzioni, anche transitorie, per salvare la stagione nautica di molte persone.

Così, nel recentissimo “decreto mille proroghe” (D.L. 25 luglio 2018, n. 91), all’articolo 4, comma 3, l’applicazione della nuova disciplina sulle patenti nautiche, per quanto concerne esclusivamente le unità aventi motore di cilindrata superiore a 750 cc a iniezione a due tempi, è stata rimandata ed entrerà in vigore 1° gennaio 2019.

Quindi, per quest’anno, sempre che il fuoribordo non abbia una potenza superiore a 40,8 CV (30 kW), si va ancora senza patente.
Il disposto normativo è già in vigore.

 

© Tutti i diritti sono riservati e di proprietà di Udicer.
È vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale, senza il consenso di UDICER.

Notizie correlate

Cultura marinara

Contattaci

Hai Bisogno?

La marcatura CE è fondamentale

Scrivi ora per sapere come muoverti in queste acque

UDICER ha organizzato l’intero processo di certificazione CE su base telematica: disegni, schemi, report e quant’altro…

Invio email di informazioni

Grazie per averci contattato. La tua richiesta verrà elaborata quanto prima